Questo sito web utilizza cookie.
Questo sito web utilizza cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando e utilizzando il sito si acconsente all'uso dei cookie. Per gestire, disabilitare o eliminare i cookie, accedere alle impostazioni del browser. Per saperne di più sull'informativa sui cookie.
Accetta Cookies
La storia
La storia della Cooperativa
La nostra Cooperativa nasce come “La Federale a proprietà inalienabile ed indivisibile” il 9 luglio 1920 mediante l’acquisizione dalla “Società Anonima Cooperativa Federale fra Muratori ed Affini Bologna” dell’insediamento in Via Jacopo della Quercia realizzato nel 1911 e costituito da 16 alloggi. Questo insediamento viene successivamente integrato con altri otto alloggi, incrementato di altri venti negli anni ’60. 
Un grosso impulso all’attività della Cooperativa è stato dato dall’approvazione della Legge 865/71 sull’edilizia convenzionata. Le istituzioni della Regione muovono i primi passi di un lungo cammino. Grazie alle nuove opportunità aperte dall’approvazione della Legge 865/71, i soci della Cooperativa decidono di riprendere l’attività operativa e vengono realizzati tre edifici per un totale di 190 alloggi da dare in assegnazione ad altri lavoratori che necessitava di una soluzione abitativa.
Nel frattempo il movimento delle cooperative edilizie di abitazione aderenti alla Legacoop avvia un processo di trasformazione organizzativo del sistema che punta:
  • al rafforzamento delle cooperative di primo grado attraverso la fusione di più cooperative al fine di dare forma e sostanza alle cosiddette cooperative a larga base sociale, strutturate e con continuità di programmazione;
  • al superamento delle strutture consortili di livello provinciale;
  • alla costituzione degli organismi di rappresentanza a livello regionale;
  • al rafforzamento della rappresentanza nazionale.
Inizia così un percorso di consolidamento e di rilancio delle cooperative di abitazione, favorito anche dallo scambio delle varie esperienze con altre realtà territoriali sia regionali che nazionale.
La Dozza, ancora La Federale, partecipa al processo di rafforzamento attraverso la fusione: 
  • con la cooperativa indivisa “Urbanistica Nuova” costituita nel 1971 che nel frattempo aveva realizzato 5 interventi per complessivi 169 alloggi; 
  • con la cooperativa indivisa “Avvenire Proletario” costituita nel 1911 che a suo tempo aveva realizzato un complesso edilizio in via Zanardi-Borre di 8 alloggi e spazi commerciali, dove ora è ubicata la sede della cooperativa.
Nel 1980, a conclusione del processo di unificazione, la Cooperativa modifica la propria ragione sociale in “Cooperativa Edificatrice Giuseppe Dozza”, in onore dello storico sindaco di Bologna Giuseppe Dozza. A quella data il patrimonio abitativo della Cooperativa ammonta a 423 alloggi, inclusi i 12 alloggi incorporati dalla “Cooperativa Appennino”. 
Con le successive legislazioni sull’edilizia residenziale pubblica la Cooperativa accresce ulteriormente il proprio patrimonio abitativo, in particolare:
•    Legge 457/78 consente la realizzazione di 334 alloggi;
•    Legge 179/92 porta alla realizzazione di 222 alloggi di cui 73 in autofinanziamento;
•   Programma di edilizia residenziale pubblica 1999/2003 consente la realizzazione di 312 alloggi dei quali 97 in autofinanziamento.
L’adesione nel 2012 al Bando Pubblico indetto dal Comune di Bentivoglio, all’interno del programma regionale “3.000 alloggi per l’affitto”, porta alla costruzione di 13 alloggi a Bentivoglio. Con il Bando Regionale per l’acquisizione di 35 alloggi in Via del Triumvirato, la Cooperativa si assesta su di un patrimonio di 1338 alloggi, incrementato nel 2016 a 1340 con la realizzazione di 2 alloggi in Via Dossetti a Bologna. 
 
Bandi
News
News
  • 3 marzo 2021
    Da giovedì 4 marzo l’area della città metropolitana entrerà in zona rossa. A seguito delle nuove limitazioni vi informiamo che gli uffici saranno aperti sempre il lunedì e il giovedì dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.30. Si riceveranno i soci uno per volta e su appuntamento concordato.
    Per l’ufficio cassa le attività si limiteranno alle sole operazioni di prelievo e versamento, si rimandano le altre pratiche a quando cesseranno le restrizioni attuali.
    L’ufficio soci e l’ufficio tecnico prenderanno appuntamenti solo per l’espletamento di quelle pratiche che richiedono la necessaria presenza del socio. Per tutte le altre attività si agevolerà il più possibile l’utilizzo delle vie telematiche.
    Per tutte le informazioni rimangono attivi dal lunedì al venerdì i nostri recapiti telefonici (051.6350558 amministrazione e ufficio soci - 051.6341243 ufficio tecninco) e gli indirizzi email che trovate in rubrica.
    scopri di più
  • 8 febbraio 2021
    Il Comune di Bologna ha pubblicato un avviso al pubblico per i contributi economici a sostegno dei canoni. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata, esclusivamente online accedendo, tramite credenziali FedERa o SPID dalle ore 9.00 del 16 Febbraio e sino alle ore 12.00 del 18 Marzo 2021.
    L’Amministrazione Comunale fornisce strumenti di assistenza agli utenti che intendono presentare domanda:
    1) una casella di posta elettronica all'indirizzo contributoaffitto@comune.bologna.it verso la quale è possibile inviare quesiti sul bando e sulle modalità di inserimento della domanda;
    2) un sistema di assistenza telefonica, al numero 051-0435090 attivo esclusivamente nel periodo di presentazione delle domande.
    scopri di più
  • 1 ottobre 2020
    Come vi avevamo comunicato sul nostro ultimo numero del periodico "La Casa a proprietà indivisibile", è disponibile per i soci l'applicazione per smartphone e dispositivi mobili. Al momento l'app è disponibile sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Accedendo allo Store è possibile scaricarla gratuitamente.
    Per l'accesso si deve utilizzare lo stesso account in uso per l'area riservata del sito. Pertanto non è possibile utilizzare l'app senza prima attivare l'accesso all'area riservata. 
     
    scopri di più
  • 30 settembre 2020
    In occasione del centenario della nostra Cooperativa è stato realizzato un video con alcune brevi interviste realizzate ai soci di diversi insediamenti. Il lavoro è stato realizzato da Be Open con il contributo di Emil Banca.
     
    scopri di più